10.7 C
Roma
8 Marzo 2021
Tutto Pappagalli

Parrocchetto giunchiglia – Aprosmictus jonquillaceus

Aprosmictus jonquillaceus
Il pappagallo Aprosmictus jonquillaceus anche conosciuto con il nome comune di Parrocchetto giunchiglia è un pappagallo del genere Aprosmictus appartenente alla famiglia dei Psittaculidae. Il pappagallo Aprosmictus jonquillaceus è originario della zona Pacifico ed è un pappagallo che da adulto può raggiungere una dimensione di 25 cm circa con una vita media di 25 anni circa. È un pappagallo Abbastanza rumoroso, la possibilità che impari a parlare è Moderato e come alloggio minimo è necessario allevarlo in una Voliera. Per qaunto riguarda la Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES), Aprosmictus jonquillaceus è Appendice B nell’elenco.

Contenuto Scheda: Descrizione Parrocchetto giunchigliaDimorfismo Parrocchetto giunchigliaDistribuzione Parrocchetto giunchigliaRiproduzione Parrocchetto giunchigliaAlimentazione Parrocchetto giunchigliaPrezzo Parrocchetto giunchigliaFoto Parrocchetto giunchigliaVideo Parrocchetto giunchiglia

Classificazone

Dominio:Eukaryota
Regno:Animalia
Phylum:Chordata
Classe:Aves
Ordine:Psittaciformes
Famiglia:Psittaculidae
Sottofamiglia:Psittaculinae
Tribù:Polytelini
Genere:Aprosmictus
Specie:Aprosmictus jonquillaceus

Scheda riassuntiva

Distribuzione:Pacifico
Dimensioni:25 cm circa
Età massima:25 anni circa
Rumorosità:Abbastanza
Affettuosità:Abbastanza
Capacità parola:Moderato
Alloggio minimo:Voliera
CITES:Appendice B

Nomi in altre lingue

Italiano:Aprosmictus jonquillaceus
Inglese:Olive-shouldered Parrot
Francese:Perruche jonquille
Tedesco:Timorsittich

Valutazione pappagallo

Bellezza
0
Rumorosità
0
Affettuosità
0
Capacità Prola
0
 yasr-loader

Vota questa specie…

Clicca sulle stelle per ogni caratteristica ed aggiungi la tua valutazione.

Descrizione

Originario dell’isola di Timor, questo bellissimo pappagallo è molto affine al suo congenere erythropterus, rispetto al quale presenta una colorazione meno brillante ed appariscente. La taglia è di circa 34 cm, la colorazione base è verde acceso e il piumaggio rosso è limitato al bordo esterno dell’ala. Sul dorso è presente una sfumatura azzurra abbastanza estesa. La tinta verde sulle spalle prende una tonalità decisamente oliva. Le timoniere sono tendenti al giallastro, e tinte gialli molto sfumate sono presenti pure sull’addome e sui fianchi. Il becco è arancione carico, l’iride arancione, le zampe grigie.
Il parrocchetto giunchiglia è suddiviso in due sottospecie, difficilmente distinguibili tra loro se non per il diverso areale di appartenenza:
A.j. jonquillaceus, la specie di riferimento;
A.j. watterensis, dell’isola di Wetar, posta a nord di Timor;
L’habitat naturale di questo pappagallo è rappresentato dalle foreste e boschi di acacia fino a 2500 metri di altitudine. Lo si ritrova pure nelle macchie di mangrovie lungo i fiumi. Vive in coppia o in piccoli gruppi familiari, solo occasionalmente si aggrega in stormi di una cinquantina di individui alla ricerca di cibo. E’ uno psittacide molto attivo che necessita di grandi spazi per poter condurre un’esistenza soddifacente, richiedendo, nella detenzione in cattività, di ampie voliere. La popolazione attuale di questo parrocchetto non è superiore ai diecimila individui, che ancora oggigiorno sono purtroppo oggetto di cattura.

Dimorfismo

La femmina presenta la colorazione rossa sul bordo dell’ala molto mano estesa rispetto a quella del maschio. La sfumatura azzurra sul dorso inoltre è assente.

Distribuzione

Il parrocchetto giunchiglia popola le isole di Timor, Wetar e Roti, in Indonesia. Alcune colonie possono ritrovarsi anche nell’estremo sud della Nuova Guinea.

Riproduzione

La riproduzione avviene durante l’estate australe, con nidificazione all’interno di cavità naturali degli alberi. La femmina depone da 4 a 6 uova e la cova dura 23 giorni. I pulli lasciano il nido verso le 5 settimane di vita ed i genitori li curano e seguono per diversi mesi ancora.

Alimentazione

Le abitudini arboricole di questo pappagallo determinano una dieta basata su frutta, noci, bacche, semi di acacia, di dodonaea e di eucalipto, frutti della Wilga (Geijera parviflora) oltre a larve ed insetti (piccoli coleotteri). In cattività è possibile alimentarlo con una buona miscela di semi per calopsite, legumi cotti e germinati, fiori e frutti di eucalipto, ghiande e castagne, piccoli insetti (o poco pastoncino per insettivori) pellettati di qualità, verdure fresche, frutta matura in abbondanza, bacche rosacee e frutta secca.

Prezzo

Il prezzo di vendita di un Aprosmictus jonquillaceus o Parrocchetto giunchiglia dipende da vari fattori. Il costo di un esemplare allevato dai genitori (nato e cresciuto in voliera e quindi non abituato al contatto con l’uomo) si aggira intorno ai ……. euro mentre il prezzo di una coppia è di circa ……. euro. Molto dipende dal fatto se l’esemplare sia giovane o in età riproduttiva. Ovviamente un pappagallo riproduttivo ha un costo superiore. Superiore sarà anche il costo di una femmina rispetto ad un maschio. Anche le mutazioni di colore contribuiscono all’aumento di prezzo.
Questi sono alcuni motivi per cui il prezzo di vendita può essere notevolmente differente.
Un Aprosmictus jonquillaceus o Parrocchetto giunchiglia da imbecco, ovvero allevato a mano, ha un costo di circa ……. euro.

Foto

Di seguito un elenco di foto ed immagini di Aprosmictus jonquillaceus o Parrocchetto giunchiglia

Video

Di seguito un video di Aprosmictus jonquillaceus o Parrocchetto giunchiglia
Clicca per votare questo Articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

Potrebbe Interessarti Anche

Parrocchetto ali rosse – Aprosmictus erythropterus

riccardo

Scrivi un Commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito.

TuttoPappagalli.it utilizza i cookie. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la nostra politica in merito. Accetta Leggi Altro