24.7 C
Roma
8 Maggio 2021
Tutto Pappagalli

Classificazione dei pappagalli per area geografica

Pappagalli cenerini

Allo stato naturale tutti gli psittaciformi sono presenti nelle zone tropicali e subtropicali del globo. Per convenzione pratica si tende a suddividere la popolazione mondiale dei pappagalli in tre grandi macroaree: l’area sudamericana, l’area afroasiatica e l’area del Pacifico.

L’area sudamericana e l’area del Pacifico comprendono la maggior parte delle specie, l’area africana invece ne conta solamente una ventina. In particolare Loridae e Cacatuidae sono localizzati esclusivamente nell’area del Pacifico ed, in questa, prevalentemente sul continente australiano.

Al contrario gli Psittacidae sono egualmente distribuiti in tutte e tre le grandi macroaree. Le tre grandi masse continentali dell’America Latina, dell’Africa e dell’Australia con i loro ambienti e climi vari e misti si contrappongono alla miriade di isole più o meno estese con ambiente grosso modo uniforme, dove l’evoluzione di questi uccelli ha seguito percorsi necessariamente diversi, portando ad una fantastica differenziazione di specie.

Le tre grandi aree geografiche

Clicca per votare questo Articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Potrebbe Interessarti Anche

Il pappagallo Kea calcola le probabilita

riccardo

Il miglior libro su cocorite e pappagallini

riccardo

Il cenerino in Appendice I CITES

riccardo

Scrivi un Commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito.

TuttoPappagalli.it utilizza i cookie. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la nostra politica in merito. Accetta Leggi Altro