11.7 C
Roma
18 Aprile 2021
Tutto Pappagalli

Ara fronte rossa – Ara rubrogenys

Ara rubrogenys
Il pappagallo Ara rubrogenys anche conosciuto con il nome comune di Ara fronte rossa è un pappagallo del genere Ara appartenente alla famiglia dei Psittacidae. Il pappagallo Ara rubrogenys è originario della zona Sudamerica ed è un pappagallo che da adulto può raggiungere una dimensione di 60 cm circa con una vita media di 50 anni circa. È un pappagallo Abbastanza rumoroso, la possibilità che impari a parlare è Frequente e come alloggio minimo è necessario allevarlo in una Voliera. Per qaunto riguarda la Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES), Ara rubrogenys è Appendice A nell’elenco.

Contenuto Scheda: Descrizione Ara fronte rossaDimorfismo Ara fronte rossaDistribuzione Ara fronte rossaRiproduzione Ara fronte rossaAlimentazione Ara fronte rossaPrezzo Ara fronte rossaFoto Ara fronte rossaVideo Ara fronte rossa

Classificazone

Dominio:Eukaryota
Regno:Animalia
Phylum:Chordata
Classe:Aves
Ordine:Psittaciformes
Famiglia:Psittacidae
Sottofamiglia:Arinae
Tribù:
Genere:Ara
Specie:Ara rubrogenys

Scheda riassuntiva

Distribuzione:Sudamerica
Dimensioni:60 cm circa
Età massima:50 anni circa
Rumorosità:Abbastanza
Affettuosità:Abbastanza
Capacità parola:Frequente
Alloggio minimo:Voliera
CITES:Appendice A

Nomi in altre lingue

Italiano:Ara rubrogenys
Inglese:Red-fronted Macaw
Francese:Ara de Lafresnaye
Tedesco:Rotohrara

Valutazione pappagallo

Bellezza
1
Rumorosità
1
Affettuosità
1
Capacità Prola
1
 yasr-loader

Vota questa specie…

Clicca sulle stelle per ogni caratteristica ed aggiungi la tua valutazione.

Descrizione

Bellissima ara dalla colorazione base verde oliva ma con una particolare colorazione rosso-arancio molto accesa sulla corona e sulla fronte. Il nome scientifico, derivante dal latino, significa “guancia rossa”. Un nome comune alternativo utilizzato in Italia è “ara di Lafresnaye”, in omaggio all’ornitologo francese Frédéric de Lafresnaye che nel 1847 la descrisse e catalogò per primo. Questo magnifico psittacide presenta anche una vistosa macchia dello stesso colore rosso sulla zona auricolare, sulle spalle e sulle cosce, sulle tibie e sul ciuffetto cloacale. Le penne remiganti e le timoniere sono azzurre, le remiganti inferiori giallo chiaro. L’anello perioftalmico è bianco, la zona di pelle nuda dall’occhio al becco tipica delle ara è ricoperta da piumino azzurro. Il becco non è massiccio come quello delle ara di maggior taglia ed interamente nero. L’iride è color arancio, le zampe sono grigie con unghie nere. Questo superbo pappagallo trova il proprio habitat nelle foreste e nelle savane subtropicali, ma anche zone aride e rocciose ricche di formazioni cactacee e cespugliose, dove ha la spiccata tendenza a nidificare. Tende a muoversi in piccoli gruppi che possono diventare nutriti verso la fine del periodo riproduttivo.
Si tratta di un pappagallo molto docile e affettuoso, ma anche molto intelligente e curioso. Adora sgranocchiare rami e legni ed arrampicarsi. E’ un ottimo imitatore di suoni e voce umana, e si abbandona facilmente ad atteggiamenti comici. I suoi richiami sono generalmente brevi e striduli. L’ara fronte rossa è una specie purtroppo in forte declino e si calcola che ne siano rimaste tra i mille ed i cinquemila esemplari nella valle del Rio Grande, nel sud della Bolivia, ad un’altitudine compresa tra i 1000 ed i 2500 metri in un’areale non superiore ai ventimila chilometri quadrati, caratterizzato da un ambiente arido e montagnoso. La causa ovviamente è da ricercarsi nella distruzione dell’habitat e nella deforestazione, oltre che nelle eccessive catture illegali di cui questo splendido volatile è stato fatto oggetto. L’apertura continua di nuove strade attraverso foreste un tempo vergini e la realizzazione della linea ferroviaria che collega Santa Cruz con Cochabamba consentono di ridurre notevolmente i costi del tagli e trasporto del legname delle foreste che stanno velocemente scomparendo.

Dimorfismo

Nell’ara rubrogenys il dimorfismo sessuale è assente, salvo forse la colorazione dell’occhio, leggermente più chiara nel maschio.

Distribuzione

L’habitat dell’ara fronte rossa è oggi molto limitato e occupa una piccola porzione di foresta alle pendici delle Ande nel sud della Bolivia, nella valle del Rio Grande e del Rio Mazque, tra le città di Santa Cruz e Cochabamba.

Riproduzione

L’ara fronte rossa è una specie gregaria e frequentemente nidifica in colonia, preferibilmente nelle cavità rocciose e nelle pareti calcaree oppure di arenaria, ma pure negli alberi cavi. La deposizione delle uova avviene in concomitanza con la stagione delle piogge. La femmina depone due o tre uova che vengono covate per 24-25 giorni. I pulli escono dal nido dopo i due mesi di vita e diventano del tutto indipendenti verso i quattro mesi. In cattività il nido deve essere proposto verso la metà di aprile e deve essere verticale, con base di 35x35cm e almeno 60cm in altezza. Sul fondo vanno disposti almeno dieci centimetri di trucioli di legno ed una scaletta in legno che eviterà eventuali schiacciamenti di uova quando gli adulti entrano nel nido

Alimentazione

La dieta di questa ara è composta per lo più da semi, bacche e frutta matura. Ama molto le arachidi (Arachis hypogea), i semi e frutti dei cactus, delle acacie e legumi come il Prosopis, le fave ed i fagioli. E’ una saccheggiatrice di raccolti, specialmente di arachidi e mais e per questo spesso perseguitata. Ama i frutti della Jatropha, dell’arachide, le pannocchie di mais (Zea mays), i semi del Cenchrus, i frutti dell’Inga e della Tipuana.
In cattività l’ara rubrogenys va nutrita con miscela di semi per ara, legumi cotti e germinati, frutta secca (anacardi, noci, noccioline, noci di macadamia), macedonia abbondante di frutta e verdura a foglia verde.

Prezzo

Il prezzo di vendita di un Ara rubrogenys o Ara fronte rossa dipende da vari fattori. Il costo di un esemplare allevato dai genitori (nato e cresciuto in voliera e quindi non abituato al contatto con l’uomo) si aggira intorno ai ……. euro mentre il prezzo di una coppia è di circa ……. euro. Molto dipende dal fatto se l’esemplare sia giovane o in età riproduttiva. Ovviamente un pappagallo riproduttivo ha un costo superiore. Superiore sarà anche il costo di una femmina rispetto ad un maschio. Anche le mutazioni di colore contribuiscono all’aumento di prezzo.
Questi sono alcuni motivi per cui il prezzo di vendita può essere notevolmente differente.
Un Ara rubrogenys o Ara fronte rossa da imbecco, ovvero allevato a mano, ha un costo di circa ……. euro.

Foto

Di seguito un elenco di foto ed immagini di Ara rubrogenys o Ara fronte rossa
Ara fronte rossa (Ara rubrogenys)
Ara fronte rossa (Ara rubrogenys)
Coppia di ara fronte rossa (ara rubrogenys) in volo
Coppia di ara fronte rossa (ara rubrogenys) in volo
Magnifico esemplare di ara fronte rossa (ara rubrogenys))
Magnifico esemplare di ara fronte rossa (ara rubrogenys))

Video

Di seguito un video di Ara rubrogenys o Ara fronte rossa
Clicca per votare questo Articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Potrebbe Interessarti Anche

Ara macao – Ara macao

riccardo

Ara gola blu – Ara glaucogularis

riccardo

Ara militare – Ara militaris

riccardo

Scrivi un Commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito.

TuttoPappagalli.it utilizza i cookie. Se continui ad utilizzare questo sito accetti la nostra politica in merito. Accetta Leggi Altro